Riapertura 18 giugno - Secure Clean Hotel

Matera, ma non solo... alla scoperta di Puglia e Basilicata


Matera si trova in una zona, quella della Murgia, da cui è facile raggiungere sia alcuni comuni lucani che alcuni comuni pugliesi. La città dei Sassi è un luogo di partenza perfetto se vuoi conoscere anche il contesto circostante visitando i paesi a lei più vicini.  
 
Il Guardian (https://www.theguardian.com/travel/ng-interactive/2017/jan/07/where-to-go-on-holiday-in-2017-the-hot-list), recentemente, ha stilato un elenco dei 40 posti da visitare nel 2017, tra cui ha inserito anche Matera per il paesaggio caratteristico, perché la città, attualmente, è sulla cresta dell’onda e per l’imminente uscita del film Wonder Woman in parte girato nella città dei Sassi. Il Guardian, però, promuove anche l’intero territorio, mettendo in evidenza quali sono le caratteristiche della regione lucana e come la visita di Matera possa essere un’occasione per immergersi in un contesto singolare fatto di piccoli paesi e di paesaggi in cui la natura è ancora padrona.   
Seguendo il suggerimento del Guardian, abbiamo pensato di raccogliere qualche informazione sui comuni più vicini alla città, quelli, cioè, che si possono raggiungere facilmente in macchina e che si possono visitare allungando la permanenza a Matera di uno o due giorni.
Si tratta di piccole paesi che hanno valore da un punto di visto paesaggistico e per i beni artistici e architettonici che vi si possono trovare. Nella maggior parte dei casi sono costituiti da caratteristici piccoli borghi attorno ai quali si sono sviluppati i centri abitati moderni.
Te ne presentiamo alcuni, tra il territorio lucano e quello pugliese, in modo tale che tu possa fare la tua scelta, decidere cosa visitare e arricchire il tuo viaggio con una conoscenza più ampia di questo territorio.
Montescaglioso
Il suo territorio rientra nell’area storica, archeologica e naturale del parco delle chiesi rupestri del materano. È un centro molto importante perché sede dell’abbazia di San Michele Arcangelo, risalente al XII secolo, che negli ultimi anni è stata restaurata. Può essere visitato rivolgendosi a guide turistiche specializzate.
Miglionico
È molto piccolo e sorge su una collina tra i fiumi Bradano e Basento, nel suo territorio si trova la riserva regionale di San Giuliano (un lago artificiale); il comune è noto soprattutto per il Castello del Malconsiglio (http://www.castellodelmalconsiglio.it/) e per la congiura dei Baroni contro re Ferdinando I di Napoli, che fu organizzata e sventata al suo interno.
Irsina
Nel centro storico ci sono diversi palazzi nobiliari e signorili che testimoniano l’importanza di questo luogo nei secoli passati in quanto sede vescovile. All’interno della cattedrale, dedicata alla Madonna dell’Assunta, è stata rinvenuta una statua marmorea che raffigura Sant’Eufemia e che è stata attribuita al Mantegna.
Altamura
È il comune pugliese più vicino a Matera. Il centro storico è caratterizzato da palazzi, chiese, tra cui la cattedrale in stile romanico pugliese di Santa Maria Assunta, e claustri, corti chiuse molto caratteristiche. Nel territorio circostante sono rinvenuti fossili molto importanti tra cui il cosiddetto “uomo di Altamura”, uno scheletro umano risalente al Paleolitico, e circa 30.000 impronte di dinosauri.

Ginosa
Un comune molto interessante da visitare perché presenta un paesaggio vario, un territorio che dalla pianura interna arriva al mar Jonio, tra la Puglia e la Basilicata, e abbraccia anche l’area della Murgia dove si sviluppa la gravina fortemente caratterizzata dalla presenza di numerose case-grotta interamente scavate nella roccia.
Ognuno di questi paesi ha caratteristiche proprie in grado di arricchire il tuo viaggio di esperienze nuove. Scegli quale visitare e se hai bisogno di maggiori informazioni non esitare a rivolgerti a noi. 

Laterza
La città di Laterza è caratterizzata dalla sua gravina, tipica morfologia carsica della Murgia che accomuna tutti i comuni dell’area, spettacolare per dimensioni ed estensione. Qui è possibile individuare i segni che testimoniano le origini antiche della città, tra cui le numerose chiese rupestri. Il centro storico medievale si sviluppa all’interno delle mura, in esso spiccano il castello e diversi palazzi signorili tra cui Palazzo Marchesale.
Gravina in Puglia
Gravina si sviluppa sulla sponda di una gravina molto profonda. Nelle sue immediate vicinanze ci sono siti archeologici in cui sono stati rinvenuti resti di antiche dimore e testimonianze di una fiorente produzione di ceramica. Inoltre è molto interessante il percorso che porta alla scoperta della città sotterranea (http://www.gravinasotterranea.it/). 

 

 

 

 

 

image